70 / 100

Quali sono i requisiti

Cosa significa essere una struttura pet friendly è una delle domande che mi rivolgono più spesso. 

 

Chi viaggia con un amico a 4 zampe non è alla ricerca di strutture che tollerano gli animali, ma che li ami. Quindi posso affermare che essere una struttura pet friendly significa essere pet lovers, amare gli animali. 

 

Essere un vero pet friendly significa tutto lo staff della struttura, riconosce il pet come ospite dell’hotel, ad esempio chiamarlo per nome e non porre nessuna limitazione sulla taglia o razza del cane, significa permettere al proprietario di non separarsi mai dal proprio pet durante i pasti o quando va in piscina, significa accogliere un pet conoscendo le necessità e le esigenze dell’animale e del proprietario durante il soggiorno in struttura.

Quali servizi offrire

Nella scelta di una struttura pet friendly sono determinanti una serie di servizi che dovranno rendere il soggiorno dei pet lovers memorabile. I servizi che si possono offrire e vendere sono moltissimi e variano in base alla tipologia di struttura, di ubicazione ed il mercato in cui opera.

Per essere una vera struttura pet friendly non è sufficiente accettare i pet nella propria struttura ma bisogna offrire servizi adeguati.

Tra i servizi principali troviamo le dog room, camere arredate specificatamente per accogliere cani o gatti. Quelli più ricercati sono spazi dedicati ai 4 zampe e possono essere sia all’ aperto che al chiuso come un’area sgambo o un’area agility per farli giocare e divertire in libertà; una sala ristorante organizzata in maniera tale da permettere di pranzare con il proprio animale; i servizi di pet sitting così come i servizi sanitari.

Requisti essenziali pet friendly

Secondo una ricerca pubblicata da Trivago, la valutazione dell’esperienza dei clienti pet lovers sui servizi in strutture pet friendly è la seguente:

- soddisfacente, aveva solo servizi base → 53%

- molto positiva, con accoglienza e servizi di vario tipo → 29%

- negativa, non ho trovato servizi dedicati ed ho incontrato molte limitazioni → 18%

I servizi possono essere di due tipologie: quelli per generare l'effetto WOW del cliente come ad esempio un kit di benvenuto con un regalo con il proprio brand e quelli "indispensabili" come un'assistenza medica di un veterinario.

Una struttura pet friendly deve avere spazi idonei alla convivenza tra i 4 zampe e gli umani. Ad esempio un balcone abitabile in camera è un requisito fondamentale così come avere un'area sgambo dedicata dove lasciare libero di giocare il proprio pet.

Una delle cose fondamentali per essere una vera struttura pet friendly è quella di non avere nessuna restrizione nell'accogliere gli amici a 4 zampe. Nessuna distinzione o limitazione in base a taglia o razza!

Inoltre l'accesso deve essere garantito in tutti gli ambienti della struttura, dalla camera al ristorante.

Una struttura pet friendly deve essere in grado di offrire altissimi standard per la pulizia e la sanificazione di tutti gli ambienti: camera, corridoi, scale, ascensore, hall, sala ristorante e tutti gli ambienti in cui è previsto l'accesso dell'amico a 4 zampe.

Garantire igiene è di primaria importanza per evitare problemi di varia natura sia ai pet che agli essere umani.

Una struttura pet friendly non si può considerare tale se non ha un regolamento al suo interno da far rispettare ai propri ospiti pet lovers.

Per una sana convivenza, le regole sono molto importanti così come le norme di comportamento per creare un ambiente sano e sereno per una vacanza senza "stress" sia per gli animali che per le persone.